Metodi di classificazione delle tecniche di JUDO

Le tecniche di Judo vengono tradizionalmente catalogate secondo due metodi principali:

  • Il primo sistema di classificazione raggruppa le tecniche secondo caratteristiche simili ed è quindi più utile per la comprensione teorica del judo. Il judo viene suddiviso in tre grandi raggruppamenti:

nage-waza           tecniche di proiezione

katame-waza       tecniche di controllo

ate-waza              tecniche per colpire

  • Il secondo sistema di classificazione, detto go-kyo, riguarda soltanto le tecniche di proiezione. Le quaranta tecniche fondamentali del Judo vengono suddivise in cinque gruppi di otto tecniche ciascuno. Questa divisione ha uno scopo principalmente didattico poiché le tecniche sono elencate in ordine di crescente difficoltà, cioè nell’ordine in cui può essere più opportuno insegnarle. La difficoltà viene valutata non soltanto nell’esecuzione della tecnica ma anche nella velocità e nella violenza della caduta. La prima tecnica è il de-ashi-barai che presenta un movimento molto semplice ed una caduta senza problemi, anche se in realtà per eseguirla in modo efficace occorre una scelta di tempo che richiede una certa esperienza. La quarantesima è lo yoko-gake, tecnica tra le più difficili da eseguire bene e che prevede una caduta piuttosto ardua da controllare. Oltre alle 40 tecniche del go-kyo ve ne sono altre 10 che pur non rientrando nello schema progressivo di insegnamento sono divenute ormai di uso generale ed hanno quindi diritto ad un nome ed una collocazione ufficiale.

La prima formulazione del go-kyo risale al 1885 ad opera di Jigoro Kano; successivamente lo stesso Kano insieme ai suoi allievi migliori vi apportò alcune modifiche fino a giungere alla versione definitiva del 1922, che è quella ancor oggi utilizzata. A dire il vero nel 1982 il Kodokan di Tokyo ne aveva proposto una nuova edizione completamente rimaneggiata, ma fino ad oggi tale visione non è ancora stata universalmente accettata e quindi non abbiamo ritenuto di introdurla nel nostro abituale lavoro di palestra, riservandone lo studio ai gradi più elevati. La nuova edizione del go-kyo, che proporremo a parte, non è più ordinata in funzione della progressione didattica ma in base alle caratteristiche della tecnica, divenendo così equivalente all’altro sistema di catalogazione.

GO-KYO tradizionale

I° KYO II° KYO III° KYO IV° KYO V° KYO
1    De-ashi-barai   2    Hiza-guruma 3    Sasae-tsurikomi-ashi 4    Uki-goshi 5    O-soto-gari 6    O-goshi 7    O-uchi-gari 8    Seoi-nage   9   Ko-soto-gari   10   Ko-uchi-gari 11   Koshi-guruma 12   Tsurikomi-goshi 13   Okuri-ashi-barai 14   Tai-otoshi 15   Harai-goshi 16   Uchi-mata 17   Ko-soto-gake   18   Tsuri-goshi 19   Yoko-otoshi 20   Ashi-guruma 21   Hane-goshi 22   Harai-tsurikomi-ashi 23   Tomoe-nage 24   Kata-guruma 25   Sumi-gaeshi   26   Tani-otoshi 27   Hane-maki-komi 28   Sukui-nage 29   Utsuri-goshi 30   O-guruma 31   Soto-maki-komi 32   Uki-otoshi 33   O-soto-guruma   34   Uki-waza 35   Yoko-wakare 36   Yoko-guruma 37   Ushiro-goshi 38   Ura-nage 39   Sumi-otoshi 40   Yoko-gake

Le 10 tecniche fuori go-kyo sono: O-soto-otoshi, Seoi-otoshi, Te-guruma, Harai-maki-komi, Uchi-maki-komi, Kuchiki-daoshi, Morote-gari, Tawara-gaeshi, Hikkomi-gaeshi, Kani-basami.

NUOVO GO-KYO

I° KYO TE-WAZA II° KYO KOSHI-WAZA III° KYO ASHI-WAZA IV° KYO MA-SUTEMI-WAZA V° KYO YOKO-SUTEMI-WAZA
  1   ippon-seoi-nage   2   seoi-nage   3   seoi-otoshi   4   tai-otoshi   5   kata-guruma   6   uki-otoshi   7   sumi-otoshi   8   sukui-nage   9   obi-otoshi 10   morote-gari 11   kuchiki-taoshi 12   kibisu-gaeshi 13   kouchi-gaeshi 14   uchi-mata-sukashi 15   yama-arashi   1   o-goshi   2   uki-goshi   3   harai-goshi   4   tsurikomi-goshi   5   sode-tsurikomi-goshi   6   tsuri-goshi   7   hane-goshi   8   utsuri-goshi   9   ushiro-goshi 10   koshi-guruma 11   daki-age   1   hiza-guruma   2   sasae-tsurikomi-ashi   3   harai-tsurikomi-ashi   4   de-ashi-harai   5   okuri-ashi-harai   6   tsubame-gaeshi   7   kouchi-gari   8   ouchi-gari   9   ouchi-gaeshi 10   kosoto-gari 11   kosoto-gake 12   osoto-gari 13   osoto-otoshi 14   osoto-guruma 15   osoto-gaeshi 16   ashi-guruma 17   o-guruma 18   uchi-mata 19   uchi-mata-gaeshi 20   hane-goshi-gaeshi 21   harai-goshi-gaeshi   1   tomoe-nage   2   ura-nage   3   sumi-gaeshi   4   hikikomi-gaeshi   5   tawara-gaeshi   1   uki-waza   2   yoko-otoshi   3   tani-otoshi   4   yoko-guruma   5   yoko-gake   6   daki-wakare   7   yoko-wakare   8   soto-makikomi   9   uchi-makikomi 10   hane-makikomi 11   harai-makikomi 12   uchi-mata-makikomi 13   osoto-makikomi 14   kani-basami 15   kawazu-gake